Guida per cosa fare nell’edilizia

Cercare casa a Vicenza e provincia: ho deciso, ristrutturo!

Nuovo appuntamento con i consigli di Aarchitettura.it per chi si appresta a cercare casa a Vicenza e provincia e intende farlo con la maggior serenità possibile. Abbiamo già parlato nei precedenti articoli delle 5 regole d’oro per chi si mette a cercar casa. I professionisti di Aarchitettura, Gio, Ezio e Pierluca ci hanno poi aiutati a far luce sulla situazione del mercato immobiliare locale rispondendo alla domanda che un po’ tutti i “cercatori di casa” si pongono prima o poi: “Ma quanto mi costa?”

Oggi proseguiamo il nostro tour tra i consigli prêt-à-porter e parliamo della scelta tra vecchio e nuovo, di ristrutturazione e di optional che fanno la differenza.

Cercare casa a Vicenza e provincia: vecchio o nuovo? Dipende.

Vecchio vs nuovoDecidere se sistemare un immobile con qualche anno oppure lanciarsi sull’acquisto di una nuova edificazione è sempre un fattore di priorità e di budget.

Come vi avevamo consigliato nell’articolo “Cercare casa a Vicenza e provincia: 5 regole d’oro“, uno dei punti fondamentali da decidere è il budget. In base a quello si può impostare la capacità di gestione dell’operazione “Cerco casa”.

Come ci dicono i professionisti di Aarchitettura.it, puntare sul nuovo vuol dire affrontare prezzi impegnativi. Il lato positivo è che in questo caso si trovano soluzioni e dotazioni moderne e all’avanguardia. Si deve però fare i conti con i cosiddetti rischi d’impresa. Se poi si acquista una casa che ancora non c’è, perché ancora da cantierizzare si dovrà mettere in conto che l’immobile sarà disponibile dopo un certo periodo di tempo.

Sul fronte del “vecchio”, non c’è dubbio, l’offerta è piuttosto ampia, ma presenta molti rischi nascosti. Andranno pertanto valutati attentamente i costi di ammodernamento che potranno fare la differenza tra un buon affare e una colossale fregatura.

Per evitare sorprese, quindi, valutate sempre attentamente il rapporto di prezzo tra vecchio e nuovo.

Nella vostra valutazione poi vi consigliamo di mettere nella vostra checklist questi aspetti che possono fare la differenza:

  1. Dotazione e articolazione degli spazi
  2. Posizione (contesto urbano o naturale, esposizione alla luce del sole, qualità della vita del luogo, ecc.
  3. Presenza o meno di servizi vari nelle vicinanze (dal trasporto pubblico al supermercato, dalle poste al locale chic)

Ristrutturo. Mi conviene?

RistrutturareRistrutturare rappresenta sempre un’idea affascinante, sia per un proprietario che per un tecnico. Quando in gioco ci sono vincoli di varia natura c’è solo da sbizzarrirsi per individuare la soluzione, spesso creativa, adatta al caso.

Una delle 5 regole d’oro che vi segnalavamo nell’articolo “Cercare casa a Vicenza e provincia: 5 regole d’oro” era quella di affidarsi ad un tecnico competente. Nel caso di una ristrutturazione sarà fondamentale individuare un professionista che abbia capacità di analisi, di corretta gestione e controllo dei costi, altrimenti il vostro sogno rischia di diventare un “calvario”.

Ristrutturare rappresenta spesso un’incognita, soprattutto quando si tratta di metter mano ad edifici un po’ in là con gli anni. Le sorprese che vi possono riservare comportano in molti casi soluzioni onerose che vanno gestite con capacità. Se non siete pronti ad affrontare la sfida il consiglio è uno solo: optate per il nuovo.

Per chi si accinge a cercare casa a Vicenza e provincia, in particolare in aree fuori dai centri abitati. la ristrutturazione è spesso la scelta obbligata per:

  1. sensibilità
  2. vincoli imposti dalle normative regionali in materia di urbanistica
  3. sempre minor disponibilità di terreni edificabili liberi
  4. costo elevato dei terreni edificabili ancora liberi

Per chi avrà accettato la sfida, sappia che potrà procedere ad una ristrutturazione pesante, spesso molto costosa, oppure valutare l’opzione della demolizione con successiva ricostruzione. In questo caso sul mercato si sente spesso parlare di veri e propri ruderi senza valore dislocati però in posizioni alquanto invitanti. Non è certo una scelta da scartare, inoltre le possibilità di personalizzazione saranno più ampie.

Dove vai se l’optional giusto non ce l’hai?

Optional di qualitàEfficienza energeticaNell’epoca della domotica e delle energie rinnovabili, riviste, cataloghi, siti e blog propongono soluzione di grido che possono rendere la vostra casa sempre più comoda, bella e accattivante. Solo pochi però riescono a rispondere al meglio ai reali problemi dell’abitare.

Il consiglio di Aarchitettura.it per chi cerca casa a Vicenza e provincia è questo:”Non fermatevi alle apparenze!”

Per un momento lasciate perdere le finiture e concentratevi sulle dotazioni di lungo periodo, impianti, isolamento e infissi in primis. Le finiture di pregio sono come i decori su una buona torta: possono sempre esser messi in seguito e spesso non fanno che abbellire l’estetica. Una cattiva torta, per quanto ben decorata, rimarrà sempre una cattiva torta. Trascurare impianti e strutture significa doversi scontrare con problemi e limiti spesso irrisolvibili e irreparabili, se non a costo di ulteriori esborsi.

Prestate attenzione quindi a:

  1. isolamento termico ed acustico di qualità
  2. impianti riscaldanti a basse temperature (ad es. riscaldamento a pavimento) e caldaie ad alto rendimento
  3. impianto elettrico di tipo domotico
  4. infissi con triplo vetro
  5. spazi di disbrigo e accessori
  6. allarmi e sistemi di sicurezza

Gli impianti per l’auto-produzione energetica, in particolare, rappresentano un’ottima opportunità per risparmiare sulle bollette. Se possibile cercate di differenziare: oltre al solare termico ed al fotovoltaico, studiate la possibilità di installare un sistema geotermico, piuttosto che le soluzioni impiantistiche come le cosiddette pompe di calore, il tutto connesso con la rete domotica che vi permetterà di avere sempre sotto controllo ogni aspetto della casa anche a chilometri di distanza.

Si conclude qui la nostra trattazione dedicata a chi si appresta a cercare casa a Vicenza e provincia e si avventura sulla strada della ristrutturazione. Abbiamo visto i pro e i contro, gli aspetti da non perdere mai di vista e gli optional che faranno della vostra casa uno spazio confortevole, rispettoso dell’ambiente e ancor più del vostro conto in banca!

Se vi siete persi gli articoli precedenti potete leggere anche:

Alla prossima!

Cercare casa a Vicenza e provincia: mercato immobiliare e prezzi

  Cercare casa a Vicenza e provinciaEccoci ad un nuovo appuntamento con la rubrica di Aarchitettura.it dedicata a chi si appresta a cercare casa a Vicenza e provincia. Già negli articoli scorsi abbiamo avuto modo di sentire l’architetto Gio Vencato ed i geometri Ezio Centomo e Pierluca Battilana, i volti di Aarchitettura.it, e proseguiamo ancora con i loro consigli .

Nel precedente articolo abbiamo chiesto loro alcuni consigli utili per iniziare l’avventura del cercare casa, mentre oggi parliamo di mercato immobiliare e di un po’ di prezzi.

Cercare casa a Vicenza e provincia oggi conviene

Cercare casa oggi convieneIl mercato immobiliare oggi attraversa una fase stagnante e risente fortemente della crisi economica che l’Italia sta scontando, oltre che dello stato di incertezza che vivono molte famiglie. A questo va aggiunta una fase di grande cambiamento imposta dall’applicazione delle normative degli ultimi anni in tema di contenimento energetico, di certificazione energetica e acustica degli edifici.

Ma – come si dice – non tutto il male viene per nuocere. Nella staticità del mercato, infatti, il momento è quantomai ottimale per cercare casa e trovare una soluzione rispondente ai nostri sogni ad un prezzo molto conveniente.

Dal 2010, anno in cui la crisi del settore immobiliare a Vicenza e provincia si è fatta sentire più sensibilmente, sul mercato si è accumulato un considerevole patrimonio invenduto. Oggi quindi abbiamo a che fare con una sovra-offerta che determina un ulteriore calo dei prezzi.

A onor del vero, va detto che l’accesso al credito non è affatto cosa così immediata né tantomeno semplice. Prestiti e mutui dalle banche e dagli istituti di credito sono sempre più difficili da ottenere non solo per chi si appresta a cercare casa a Vicenza e provincia. Ecco allora che seguire i consigli utili di Gio, Ezio e Pierluca per individuare l’immobile che fa per voi, potrebbe evitarvi spiacevoli sorprese.

“Cercare casa a Vicenza e provincia non è mestiere per sprovveduti – commentano i tecnici di Aarchitettura.it – e va prestata ogni attenzione nella scelta dell’immobile che fa al caso nostro. Purtroppo sulla piazza si trovano tutt’oggi edifici che dietro alla facciata di un buon prezzo nascondono materiali non all’altezza dello stesso. Affidarsi ad un tecnico navigato non sarà mai uno spreco di tempo e soldi e permetterà di levare diverse castagne dal fuoco.”

Una mano al portafoglio

Cercare casa quanto mi costaVediamo allora un po’ di prezzi indicativi.

Quando ci si appresta a cercare casa a Vicenza e provincia va tenuto ben presente che l’opzione “arredato”, a discapito di quel che si può sentir raccontare, non è così frequente. Anzi, soprattutto se si tratta di un immobile datato, rischia di essere addirittura una penalizzazione in quanto non si tratta solitamente di mobilio di pregio.

Mai dire mai, però, perché dentro alla nota “cassapanca della nonna” potrebbe anche essere nascosto un tesoro. Se così non fosse un eventuale trasloco dei vecchi mobili verso la discarica o un magazzino – a voi la scelta – sarebbe pur sempre un costo di cui vi dovrete far carico.

Con particolare riferimento alle zone della Valle dell’Agno e di quella del Chiampo i prezzi medi per un edificio al grezzo si aggirano tra i 1.300 ed i 1.700 € al metro quadro. A determinare il valore finale sono poi le dotazioni complementari come autorimesse, cantine, giardini, ecc.

Il costo “chiavi in mano” per una casa normale con finiture commerciali è compreso tra i 1.600 ed i 1.800 €/mq, ai quali vanno aggiunti alcuni costi.

In particolare:

costo del terreno. Volendo dare una quotazione di massima, per una abitazione standard il terreno può arrivare ad incidere anche per 40.000 euro;

ricavo lordo dell’impresario edile che realizza l’immobile (utile d’impresa+oneri finanziari).

Infine, oggi sempre più edifici di ultima costruzione vengono realizzati in classe energetica B o A, dovendo rispondere alle più recenti normative in tema di efficienza energetica, e questo fa salire ulteriormente i costi di acquisto.

Concludiamo anche questo secondo appuntamento dedicato ai cercatori – più o meno disperati – di casa. Qui sopra abbiamo parlato di mercato immobiliare e abbiamo dato un quadro generale dei costi medi per metro quadrato degli immobili sul mercato a Vicenza e provincia.

Se vuoi sapere di cosa abbiamo parlato nei precedenti articoli ti consigliamo di leggere “Cercare casa a Vicenza e provincia: consigli, idee, suggerimenti”  e “Cercare casa a Vicenza e provincia: 5 regole d’oro“.

Alla prossima, come sempre su www.aarchitettura.it.

Cercare casa a Vicenza e provincia: 5 regole d’oro

Nello scorso articolo abbiamo presentato i contenuti che metteremo a disposizione di tutti quelli che, giovani o meno giovani, si apprestano a cercare casa a Vicenza e provincia. Oggi iniziamo subito e scopriamo quali sono le 5 regole d’oro per chi si mette a  cercare casa a Vicenza e provincia.

Cercare casa a Vicenza e provincia in 5 passi: cosa fare, come fare, quanto spendere

Eccoci allora al vademecum che i professionisti di AArchitettura.it, Gio, Ezio e Pierluca hanno steso per voi che avete deciso di fare un passo importante ed ora, cercate casa disperatamente.

1. Fissare il budget


Fissa il tuo budget
Il primo passo da fare quando cercate casa è fissare un budget ragionevole e congruente con le vostre entrate. Rispettarlo sarà il vostro mantra e per farlo dovrete guardarvi intorno. Dovrete avere ben presente fino a che punto potete avventurarvi con fondi propri, si tratti di dare in permuta un immobile già in vostro possesso oppure di sfruttare eventuali rendite da canoni di affitto. In seconda istanza andrà valutata l’opzione di aprire un mutuo, scelta per nulla semplice né immediata.

Nel vostro budget non dimenticate di prevedere, oltre alle spese dell’eventuale acquisto, quelle per consulenze, per l’atto notarile e l’eventuale mutuo ipotecario. Molto spesso se non si mettono dei paletti e ci si lascia affascinare da proposte e sogni allettanti, ma spesso al di là delle nostre reali possibilità, si rischia di intraprendere un’avventura che può ben presto diventare disavventura.

2. Spazi accessori, si grazie

Quando vi getterete alla ricerca del vostro nido o rifugio che dir si voglia, cercate un’abitazione dotate di sufficienti spazi accessori: ripostiglio, disbrigo, lavanderia, cantina, senza dimenticare l’irrinunciabile – almeno per alcuni – posto auto coperto. Infine, perché non puntare su di una casa dotata anche di uno spazio esterno vivibile? Magari per gustarsi al meglio le mezze stagioni, oppure per farvi venire la voglia di un po’ di giardinaggio o di orticoltura (con un occhio al budget, sia chiaro!)?

3. Cerco casa, ma che casa?

Cerco casa, quale casa?Cercare casa a Vicenza e provincia, ma anche in ogni altra parte d’Italia, vuol dire anche cercare di avere le idee chiare sul target di immobile che si cerca o delle esigenze primarie che si vogliono soddisfare. Mini, bicamere, tricamere, schiera, centro storico, centro abitato, periferia, grande condominio, piccola realtà, dotazioni di servizi (viabilità, scuole, negozi, vicinanza al lavoro, ad aree con servizi collettivi, al centro storico). Senza questo approccio si rischia di perdere molto tempo e di rimanere frastornati dalle mille proposte che i venditori ci sottopongono.

Date quindi il giusto peso alla tipologia di immobile che volete acquistare rispetto al prezzo. Magari non avrà tutte, ma proprio tutte, le caratteristiche di cui siete alla ricerca, ma vedrete che con le giuste scelte si avvicinerà sempre più alla casa dei vostri sogni.

4. Dove vai se il tecnico non ce l’hai?

Anche se potrà sembrare uno spreco perché si pensa ad una figura aggiuntiva al rapporto di intermediazione, è buona cosa affidarsi ad un tecnico/consulente esterno alla trattativa. Potrà costare qualche soldo ma vi accorgerete con il tempo come siano stati soldi ben spesi. Un buon tecnico, geometra, architetto, ingegnere, è infatti in grado di chiarirvi molti dei dubbi che avete, di aiutarvi e spiegarvi le caratteristiche tecniche dell’immobile, i suoi limiti ed i suoi pregi, di guidarvi nel labirinto delle normative fiscali e delle procedure di acquisto, di mettere in equilibrio l’offerta dell’impresa o agenzia con la vostra domanda. Tutte cose che AArchitettura, insomma, con il suo pool di esperti svolge da anni. Se volete approfondire chiedete una consulenza gratuita cliccando qui.

5. Vada retro frenesia

 

No alla frenesia

Cercare casa implica anche non avere fretta. Allo stesso tempo non cedete a vedere un numero eccessivo di offerte. Selezionate le prime 3-4 tipologie che più vi piacciono, poi decidere su queste.

Per ora è tutto, ma solo per ora. Abbiamo fissato le prime basi per cercare casa a Vicenza e provincia e, magari, non più così disperatamente. Nella prossima puntata parleremo di mercato immobiliare e soprattutto di costi, perché oggi – si sa – anche l’occhio… al portafoglio… vuole la sua parte. Nel frattempo se vuoi conoscere quali argomenti affronteremo in questa serie di post ti suggeriamo di leggere anche “Cercare casa a Vicenza e provincia: consigli, idee, suggerimenti“.

A presto, come sempre su www.aarchitettura.it.

1. Edilizia, cosa fare: le scelte (post)

architetto, architettura, architettonico, geometra, consulente Read more

Siti collegati

Concepting, meta-progettazione

Allestimento di Interni

Opere Pubbliche

Architetture e Arti Visive

giovencato.com