Nuova edificazione,

Cercare casa a Vicenza e provincia: ho deciso, ristrutturo!

Nuovo appuntamento con i consigli di Aarchitettura.it per chi si appresta a cercare casa a Vicenza e provincia e intende farlo con la maggior serenità possibile. Abbiamo già parlato nei precedenti articoli delle 5 regole d’oro per chi si mette a cercar casa. I professionisti di Aarchitettura, Gio, Ezio e Pierluca ci hanno poi aiutati a far luce sulla situazione del mercato immobiliare locale rispondendo alla domanda che un po’ tutti i “cercatori di casa” si pongono prima o poi: “Ma quanto mi costa?”

Oggi proseguiamo il nostro tour tra i consigli prêt-à-porter e parliamo della scelta tra vecchio e nuovo, di ristrutturazione e di optional che fanno la differenza.

Cercare casa a Vicenza e provincia: vecchio o nuovo? Dipende.

Vecchio vs nuovoDecidere se sistemare un immobile con qualche anno oppure lanciarsi sull’acquisto di una nuova edificazione è sempre un fattore di priorità e di budget.

Come vi avevamo consigliato nell’articolo “Cercare casa a Vicenza e provincia: 5 regole d’oro“, uno dei punti fondamentali da decidere è il budget. In base a quello si può impostare la capacità di gestione dell’operazione “Cerco casa”.

Come ci dicono i professionisti di Aarchitettura.it, puntare sul nuovo vuol dire affrontare prezzi impegnativi. Il lato positivo è che in questo caso si trovano soluzioni e dotazioni moderne e all’avanguardia. Si deve però fare i conti con i cosiddetti rischi d’impresa. Se poi si acquista una casa che ancora non c’è, perché ancora da cantierizzare si dovrà mettere in conto che l’immobile sarà disponibile dopo un certo periodo di tempo.

Sul fronte del “vecchio”, non c’è dubbio, l’offerta è piuttosto ampia, ma presenta molti rischi nascosti. Andranno pertanto valutati attentamente i costi di ammodernamento che potranno fare la differenza tra un buon affare e una colossale fregatura.

Per evitare sorprese, quindi, valutate sempre attentamente il rapporto di prezzo tra vecchio e nuovo.

Nella vostra valutazione poi vi consigliamo di mettere nella vostra checklist questi aspetti che possono fare la differenza:

  1. Dotazione e articolazione degli spazi
  2. Posizione (contesto urbano o naturale, esposizione alla luce del sole, qualità della vita del luogo, ecc.
  3. Presenza o meno di servizi vari nelle vicinanze (dal trasporto pubblico al supermercato, dalle poste al locale chic)

Ristrutturo. Mi conviene?

RistrutturareRistrutturare rappresenta sempre un’idea affascinante, sia per un proprietario che per un tecnico. Quando in gioco ci sono vincoli di varia natura c’è solo da sbizzarrirsi per individuare la soluzione, spesso creativa, adatta al caso.

Una delle 5 regole d’oro che vi segnalavamo nell’articolo “Cercare casa a Vicenza e provincia: 5 regole d’oro” era quella di affidarsi ad un tecnico competente. Nel caso di una ristrutturazione sarà fondamentale individuare un professionista che abbia capacità di analisi, di corretta gestione e controllo dei costi, altrimenti il vostro sogno rischia di diventare un “calvario”.

Ristrutturare rappresenta spesso un’incognita, soprattutto quando si tratta di metter mano ad edifici un po’ in là con gli anni. Le sorprese che vi possono riservare comportano in molti casi soluzioni onerose che vanno gestite con capacità. Se non siete pronti ad affrontare la sfida il consiglio è uno solo: optate per il nuovo.

Per chi si accinge a cercare casa a Vicenza e provincia, in particolare in aree fuori dai centri abitati. la ristrutturazione è spesso la scelta obbligata per:

  1. sensibilità
  2. vincoli imposti dalle normative regionali in materia di urbanistica
  3. sempre minor disponibilità di terreni edificabili liberi
  4. costo elevato dei terreni edificabili ancora liberi

Per chi avrà accettato la sfida, sappia che potrà procedere ad una ristrutturazione pesante, spesso molto costosa, oppure valutare l’opzione della demolizione con successiva ricostruzione. In questo caso sul mercato si sente spesso parlare di veri e propri ruderi senza valore dislocati però in posizioni alquanto invitanti. Non è certo una scelta da scartare, inoltre le possibilità di personalizzazione saranno più ampie.

Dove vai se l’optional giusto non ce l’hai?

Optional di qualitàEfficienza energeticaNell’epoca della domotica e delle energie rinnovabili, riviste, cataloghi, siti e blog propongono soluzione di grido che possono rendere la vostra casa sempre più comoda, bella e accattivante. Solo pochi però riescono a rispondere al meglio ai reali problemi dell’abitare.

Il consiglio di Aarchitettura.it per chi cerca casa a Vicenza e provincia è questo:”Non fermatevi alle apparenze!”

Per un momento lasciate perdere le finiture e concentratevi sulle dotazioni di lungo periodo, impianti, isolamento e infissi in primis. Le finiture di pregio sono come i decori su una buona torta: possono sempre esser messi in seguito e spesso non fanno che abbellire l’estetica. Una cattiva torta, per quanto ben decorata, rimarrà sempre una cattiva torta. Trascurare impianti e strutture significa doversi scontrare con problemi e limiti spesso irrisolvibili e irreparabili, se non a costo di ulteriori esborsi.

Prestate attenzione quindi a:

  1. isolamento termico ed acustico di qualità
  2. impianti riscaldanti a basse temperature (ad es. riscaldamento a pavimento) e caldaie ad alto rendimento
  3. impianto elettrico di tipo domotico
  4. infissi con triplo vetro
  5. spazi di disbrigo e accessori
  6. allarmi e sistemi di sicurezza

Gli impianti per l’auto-produzione energetica, in particolare, rappresentano un’ottima opportunità per risparmiare sulle bollette. Se possibile cercate di differenziare: oltre al solare termico ed al fotovoltaico, studiate la possibilità di installare un sistema geotermico, piuttosto che le soluzioni impiantistiche come le cosiddette pompe di calore, il tutto connesso con la rete domotica che vi permetterà di avere sempre sotto controllo ogni aspetto della casa anche a chilometri di distanza.

Si conclude qui la nostra trattazione dedicata a chi si appresta a cercare casa a Vicenza e provincia e si avventura sulla strada della ristrutturazione. Abbiamo visto i pro e i contro, gli aspetti da non perdere mai di vista e gli optional che faranno della vostra casa uno spazio confortevole, rispettoso dell’ambiente e ancor più del vostro conto in banca!

Se vi siete persi gli articoli precedenti potete leggere anche:

Alla prossima!