progettare risparmio con isolamento

Bolletta energia: il risparmio è già nel progetto

Su AArchitettura.it segui i consigli dei professionisti per ridurre i tuoi consumi fino al 40% e migliorare nel complesso l’efficienza energetica sotto il tuo tetto, d’inverno come d’estate. E su tutto questo ti vengono in aiuto anche gli incentivi statali.

Tra la crisi economica e le bollette che subiscono continui rincari, sei sicuro di fare abbastanza per la tua casa? Lo sapevi che più della metà dei costi di luce e gas dipendono dal riscaldamento? Un cattivo isolamento delle abitazioni o impianti vecchi ed inefficienti spesso sono complici dei prezzi stellari delle tue bollette. Con l’arrivo dell’inverno questa non sarà certo la migliore delle notizie, ma noi ti veniamo in aiuto.

1. Se il tetto della tua casa non è isolato a dovere può disperdere in ambiente fino a 30% del calore interno. Ma non è tutto, perché un ulteriore 20% se ne può andare a causa di pareti, pavimenti, cantine e solai scarsamente isolati. Un cappotto termico con i fiocchi, invece, ti permetterà di risparmiare fino al 40% sul costo della bolletta. L’intervento è ancora più appetibile se si considera che grazie ai famosi ecobonus potrai ottenere agevolazioni fiscali fino al 65% dei costi sostenuti.

2. Quegli odiosi spifferi che si infiltrano sotto porte e finestre non faranno bene alla tua salute, ma nemmeno al tuo portafogli. Sostituisci i serramenti scegliendo soluzioni a chiusura ermetica e con doppi vetri, i consumi potranno ridursi del 10% e anche qui potrai usufruire degli ecobonus.

3. Gli incentivi fiscali riguardano anche la sostituzione delle vecchie caldaie con le più moderne a condensazione. Grazie al recupero del calore dei fumi di combustione le caldaie a condensazione sono nettamente più eco friendly e consumano anche il 30% in meno.

4. A riscaldare l’acqua ci pensa il… sole. L’installazione di pannelli solari termici ti aiuterà ad azzerare i consumi di caldaie e scaldabagni elettrici in estate e li ridurranno sensibilmente in inverno. Montando invece pannelli fotovoltaici potrete ammortizzare in pochi anni la spesa e potrete mandare addirittura a zero la vostra bolletta della luce.

5. I cari – di nome e di fatto – e vecchi termosifoni sono ormai out. Presente e futuro sono negli impianti di riscaldamento a pavimento. Pur utilizzando acqua ad una temperatura intorno ai 35° C rispetto ai 70° C dei termosifoni, il riscaldamento a pavimento ti permetterà di godere degli stessi tepore e comfort risparmiando al tempo stesso sui consumi.

6. Scegli bene e risparmi ogni giorno. A+++ è il miglior voto che potranno avere i tuoi climatizzatori. La loro efficienza energetica ti premierà facendoti risparmiare anche il 20% sulle spese di luce. Spendi poi un po’ del tuo tempo e confronta le offerte sulle tariffe di luce e gas disponibili. Grazie infatti al mercato libero potrai spendere anche 300 euro in meno ogni anno.

CONCLUSIONI.

Una accurata fase di progettazione, sia per nuova costruzione che per ristrutturazione, può rappresentare un risparmio per tutta la vita.
Affidarsi alle competenze integrate del progettista architettonico e del progettista degli impianti, rappresenterà un vero e proprio investimento.

Creative Commons License
Efficienza energetica, il risparmio passa per le scelte giuste by Giulio Centomo is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 4.0 International
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/
0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *