Quanto si risparmia con le classi energetiche alte?

Una casa in classificazione energetica alta , rispetto a una simile per metratura ma di classe più bassa, può fruttare un risparmio differente sui costi energetici da un’area del territorio a un’altra, con differenze in alcuni casi anche significative. Ad affermarlo è un’analisi diffusa da SosTariffe.it , che ha provato ad analizzare gli effettivi rapporti tra costi e risparmi tra abitazioni a classificazione energetica differente sulle diverse zone del territorio. Secondo l’indagine, per un’abitazione italiana standard in generale si risparmiano tra i 1.000 e i 1.600 euro l’anno sulle spese di riscaldamento rispetto a un’abitazione poco efficiente di pari metratura. In tutte le aree del territorio esiste una forte differenza di costo tra le spese per riscaldare una casa a classe maggiore e una a classe minore, con differenze anche significative tra una zona e l’altra.  Nelle aree alpine e padane , ad esempio, il risparmio sulla classe energetica G, per chi ha un’abitazione a classe A, è di 1.600 euro l’anno, nelle aree peninsulari questa differenza è di 1.296 euro, mentre nella zona climatica insulare ammonta a 976 euro annui. Come è noto, non in tutte le aree sono necessari gli stessi interventi strutturali per avere una casa […]

Creative Commons License
This work by giovencato is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 4.0 International
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/4.0/
0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *