Ultra-Ruin: un modello abitativo secondo Marco Casagrande

11/03/2014 – Sulle rovine di un vecchio casale in mattoni, nel bel mezzo della giungla, sul monte Yangming, Marco Casagrande ha reinterpretato il concetto di residenza immersa nella natura. Ultra-Ruin  è il progetto di una residenza privata dall’assetto flessibile, dinamica e aperta alla foresta circostante. Il concept si sviluppa in maniera completamente libera, inseguendo l’idea del ‘rudere’ con l’approccio dell’improvvisazione. Le tecniche costruttive locali e la natura stessa partecipano all’esperienza progettuale, divenendo elementi integranti dell’opera costruita. Il primo prototipo di   Ultra-Ruin  è stato sviluppato nel 2009, dunque, la sua realizzazione costituisce la fase successiva allo studio vero e proprio. La struttura è il risultato dell’aggregazione di spazi multifunzionali, che possono essere utilizzati sia come ambienti domestici sia come spazi destinati alla meditazione.  

Creative Commons License
This work by giovencato is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 4.0 International
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/4.0/
0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *